Intervista - © Studio Legale Internazionale SLIEC | Avv. Elisabetta Ferruta de Castellan | Avvocato in Parigi e Milano

Vai ai contenuti

Menu principale:

LO STUDIO

Intervista all'Avv. Elisabetta FERRUTA de CASTELLAN
(Partner and Founder)
VOCAZIONE INTERNAZIONALE ED ESPERIENZA CONSOLIDATA

L’intervista all’Avvocato Elisabetta Ferruta de Castellan dello Studio legale Intranzionale Sliec Avocats

Lo Studio SLIEC é situato nel cuore di Parigi accanto al Louvre e al Tribunale. Può raccontarne la storia?
La storia dello Studio Legale SLIEC, diretto da me, é iniziata 25 anni fa quando lo Studio ha cominciato ad occuparsi a Parigi di rinomate aziende italiane (piccolo, medie, grandi imprese) aventi relazioni commerciali, ovvero Filiali in Francia.

Quale é il profilo dei Suoi Clienti?
La vocazione internazionale e l’esperienza consolidata nel Diritto Francese e Italiano distinguono il nostro Studio come punto di riferimento in Francia delle imprese italiane e straniere e di Studi Legali Internazionali, oltre che di Studi Notarili e di Commercialisti.
Trattasi essenzialmente di piccole, medie, grandi imprese e di rinomati Studi Internazionali.

Di quali aree di attività lo Studio SLIEC si occupa nello specifico?
Diritto Commerciale; Commercio estero; Contrattualistica (Agenzia, Distibuzione, Licenza ecc.); Consulenza societaria e assistenza alle imprese; Proprietà Intellettuale, Proprietà Industriale; Marchi Brevetti Modelli; Contraffazione; Diritto delle Esecuzioni; Diritto Fallimentare; Diritto Societario Costituzioni di Società, Filiali; Fusioni e acquisizioni; Penale d’Impresa; Penale Commerciale; Recuperi crediti; Diritto dei Consumatori; Diritto Assicurativo; Diritto dei Trasporti; Privacy; Diritto del Lavoro; Risarcimento Danni e Diritto delle Assicurazioni; Locazioni e Condominio; Successioni Internazionali.

Lei possiede il titolo di Avvocato francese e italiano, essendo iscritta all’Ordine Avvocati di Parigi e di Milano. Questa particolarità rende lo Studio Legale Internazionale SLIEC un interfaccia privilegiato tra i due Paesi. In che modo lo Studio Legale SLIEC fornisce assistenza alla aziende italiane e straniere e agli Studi Legali Internazionali?
Operiamo da oltre 25 anni in un’ottica internazionale e comunitaria e data la varietà della Clientela e la necessità di assicurare una chiara comunicazione lo Studio Legale Internazionale SLIEC si avvale di Collaboratori in grado di comprendere e esprimersi perfettamente in Italiano, in Francese, in Inglese e in Tedesco.
Tutti i componenti dello Studio conoscono diverse lingue e sono in grado di utilizzare a livello professionale le suddette lingue nell’assistenza alla Clientela.
Lo Studio si avvale, inoltre, di un team di Professionisti e di Consulenti esterni (Avvocati, Commercialisti, Notai, Banche ecc.) e di una fitta rete di Corrispondenti in Francia e all’estero ed é in grado di offrire ai propri Clienti, oltre all’Assistenza Legale (giudiziale e stragiudiziale) anche una Consulenza Legale e Societaria , ivi compresa la tutela dei diritti della Proprietà Intellettuale e Industriale, il Diritto Fiscale e del Lavoro , assicurando cosi’ una fornitura di servizi globale.
Lo Studio ha creato da anni al suo interno un Italian Desk costituito da Professionisti di lingua materna italiana.

Quali sono i settori maggiormente trattati dal suo Studio?
In considerazione della mondializzazione e dell’aumento degli scambi commerciali tra gli Stati, lo Studio Legale Internazionale SLIEC, specializzato da anni in tutti i campi del Diritto Commerciale e Internazionale, ha incrementato la propria attività per la tutela del Diritto della Proprietà Intellettuale e Industriale (Marchi, Brevetti e Modelli , Diritto d’Autore e problemi legati alla contraffazione e alla concorrenza sleale).
Lo Studio si é anche specializzato nel Diritto delle Esecuzioni e nelle Procedure Concorsuali e puo’ intraprendere delle iniziative per il recupero crediti in Francia e all’estero (Decreto Ingiuntivo nazionale o europeo, Procedure d’urgenza, Cause ordinarie e successiva attività esecutiva, pignoramento mobiliare/imobiliare presso il debitore, pignoramento mobiliare presso terzi, sequestro conti correnti bancari del debitore).

Lei é anche Membro di diverse Associazioni di Avvocati di respiro internazionale. Quali sono i punti di forza del Suo Studio?
L’attività dello Studio comprende sia l’attività giudiziale che stragiudiziale e lo Studio é in grado di avvalersi delle competenze e esperienze di Avvocati, Consulenti , Commercialisti e Notai abituati a operare a livello internazionale.
Cio’ che consente allo Studio di essere presente ovunque per poter accompagnare i propri Clienti nei propri progetti di investimento internazionali.
Lo Studio si occupa anche regolarmente di cause commerciali internazionali complesse, implicanti l’applicazione di diverse leggi e/o l’implicazione di diverse giurisdizioni.
Quanto alla Proprietà Intellettuale e Industriale, l’attività dello Studio si concentra nel campo dei Marchi, dei Brevetti e del Diritto d’Autore, sviluppando un’attività internazionale di consulenza sulla protezione del patrimonio immateriale dell’azienda.
Tutti i Componenti dello Studio conoscono diverse lingue e sono in grado di utilizzare l’italiano, il francese, l’inglese il tedesco a livello professionale.





Quali consigli si sente di fornire a un’azienda che sta per intraprendere un investimento in Francia?
Nel 2011 Francia e Italia sono stati rispettivamente secondi Partner commerciali.
Dopo delle importanti tensioni tra i nostri due Stati nel 2011, dovuti all’acquisto di grandi Gruppi italiani da parte di Gruppi francesi (ad esempio Bulgari da parte del gruppo LVMH) che hanno suscitato dei riflessi di italianità in Italia, queste relazioni sono tornate alla normalità, grazie all’ambizione del Governo Monti d’attirare degli investimenti stranieri.

Nel 2012, nonostante le difficoltà dell’economia europea, l’Italia si classifica in Francia al terzo posto mondiale dietro gli Stati Uniti e la Germania, per il numero dei progetti sviluppati oltralpe e al secondo posto europeo.
Il 2012 é caratterizzato da « un Boom » degli investimenti italiani in Francia.
Nel 2012, infatti, su 693 progetti di investimento registati in Francia, 63 provengono dall’Italia (aumento del 37% rispetto al 2011).
L’Italia realizza cosi’ il suo miglior risultato negli ultimi 5 anni.
Come negli anni precedenti, 52% delle imprese italiane che hanno investito in Francia nel 2012, appartengono ai settori tradizionali, con un forte predominio della meccanica, della metallurgia , della filiera aeronautica e ferroviaria e di quella delle locomotive.
In particolare, l’Export italiano in Francia é principalmente costituito da autoveicoli, prodotti farmaceutici, componenti per autoveicoli, siderurgia ed alcune componenti del Made in Italy tradizionale (arredo, calzature, metalli preziosi etc..etc…).
A questi settori, si deve aggiungere il mercato del lusso, forte legame tra Italia e Francia.
Il mercato mondiale del lusso ha quasi 200 miliardi di euro di volume d’affari, per circa 270 marche internazionali di cui 130 francesi e una buona cinquantina di origine italiana.
Senza contare la manna dei quasi diecimila subappaltatori ultra qualificati in Francia e in Italia.
Per quanto riguarda la natura degli investimenti italiani realizzati oltralpe, le attività di produzione rappresentano la parte preponderante (37%), mentre si registra una forte crescita dei servizi alle imprese (27%) rispetto all’anno scorso (+28%).
Il grado di interdipendenza delle due economie é elevatissimo ed é confermato da specializzazioni esportative speculari e complementari.
L’intensità e la specialità nei rapporti economici é dimostrata anche dalla tradizione di collaborazione industriale nei settori strategici citati , in particolare energia, difesa e trasporti.
Nell’ultimo trentennio Italia e Francia hanno dato vita a partnariati di grande successo.
Le opportunità di affari legati agli scambi economici e agli investimenti incrociati italo-francesi e franco-italiani interessano sia i grandi Gruppi, ma anche un tessuto industriale denso di Piccole e Medie imprese, appartenenti sia all’industria che ai servizi.
In tale contesto, le aziende che desiderano investire in Francia o in Italia per far aumentare le proprie parti di mercato hanno interesse a procedere mediante l’acquisizione dei concorrenti locali mediante lo strumento delle fusioni ovvero delle acquisizioni.
Lo Studio Legale Internazionale SLIEC é specializzato da anni nella costituzione di aziende straniere in Francia, cosi’ come di Filiali e Succursali di aziende già esistenti.
Un’azienda che vuole investire, esportare, importare produrre trova nel nostro Studio tutti i servizi e gli strumenti necessari a soddisfare le proprie esigenze.

La verifica della protezione dei Diritti di Proprietà Intellettuale é fondamentale prima di attivare qualsiasi decisione strategica all’interno dei propri rapporti di affari. Ci può illustrare meglio questo passaggio?
Le relazioni d’affari franco-italiane sono molto dinamiche.
Con la mondializzazione e gli aumenti degli scambi internazionali vi é la neccesità di difendere il Patrimonio immateriale delle imprese.
Che l’azienda sia italiana o francese, prima di intraprendere qualsiasi decisione strategica, é importante verificare che i Diritti di Proprietà Intellettuale e Industriale siano protetti.
E’ possibile registare un Marchio, un Brevetto o un Modello a livello nazionale, comunitario e internazionale.
Le condizioni del deposito e le procedure variano da un sistema a un’altro e da uno Stato all’altro.
E’, quindi, consigliabile rivolgersi a uno Studio Legale Internazionale, come lo Studio Legale Internazionale SLIEC, specializzato da anni nella tutela dei Diritti di Proprietà Intellettuale e Industriale e che é in grado di conoscere la Legislazione Internazionale e quella di diversi Stati e che sarà in grado di fornire alla vostra azienda ovvero al vostro Studio le soluzioni adeguate e la strategia da adottare.
 
Il nostro Studio offre, oltre che in Francia e Italia, anche assistenza in Cina e India sia per internazionalizzazioni aziendali che per importazioni/esportazioni di beni e servizi, avendo lo Studio Legale Internazionale SLIEC, dei Consulenti qualificati e specializzati sul mercato asiatico.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu